Il Commercialista degli Psicologi
Tessera Sanitaria Psicologi: tutte le SCADENZE del 2022

Tessera Sanitaria Psicologi: tutte le SCADENZE del 2022

Tra i tanti professionisti chiamati ad osservare gli obblighi relativi al Sistema Tessera Sanitaria, troviamo anche psicologi e psicoterapeuti: con questo nostro articolo, quindi, vogliamo esaminare i principali adempimenti previsti per la categoria e le scadenze da rispettare per l’anno 2022, per eliminare una volta per tutte eventuali dubbi sul tema!

 

Sistema Tessera Sanitaria: cos’è?

Il Sistema Tessera Sanitaria (STS) nasce con l’obiettivo di monitorare la spesa a carico del Sistema Sanitario Nazionale (SSN). Esso raccoglie i dati relativi alle prestazioni sanitarie erogate da medici, odontoiatri, farmacisti, veterinari, ecc., dalle strutture sanitarie (accreditate e non accreditate SSN) e dai professionisti sanitari (categoria, quest’ultima, che include numerose figure, tra cui appunto quella dello psicologo).

 

Come funziona il Sistema Tessera Sanitaria?

Il funzionamento del Sistema Tessera Sanitaria può essere riassunto in tre punti:

1) Le strutture e le figure professionali che effettuano prestazioni sanitarie sono tenute ad inviare al Sistema TS le fatture emesse nei confronti dei propri pazienti (previa autorizzazione da parte di questi ultimi), purché risultino incassate.

2) L’Agenzia delle Entrate, mediante il Sistema TS, raccoglie tali dati e li mette a disposizione dei cittadini, per consentire la compilazione della dichiarazione dei redditi.

3) Al momento dell’emissione della fattura, i cittadini possono concedere o negare l’autorizzazione a trasmettere i dati al Sistema Tessera Sanitaria. Nel primo caso, quindi, le informazioni inviate vengono raccolte ed utilizzate dall’Agenzia delle Entrate per la definizione degli oneri detraibili nelle dichiarazioni precompilate.

Ricordiamo, comunque, che la detrazione delle spese sanitarie (e veterinarie) ai fini Irpef è permessa soltanto se il pagamento è avvenuto con metodi tracciabili (es. bonifico bancario o postale, carta di credito / debito, carta prepagata, assegno bancario o circolare).

 

Chi è obbligato ad inviare i dati al Sistema Tessera Sanitaria?

La comunicazione dei dati al Sistema Tessera Sanitaria, oltre che per gli psicologi, è obbligatoria per le farmacie, le strutture specialistiche pubbliche e private, gli iscritti all’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, le strutture della sanità militare e i soggetti iscritti ai vari Albi Professionali menzionati dal legislatore (es. infermieri, ostetrici, fisioterapisti, logopedisti, tecnici di radiologia, educatori professionali e molti altri).

 

Quali dati bisogna trasmettere?

L’obbligo di trasmissione si riferisce ai dati dei documenti di spesa (come fatture e ricevute, nel caso degli psicologi e, in generale, dei professionisti sanitari, o gli scontrini, nel caso delle farmacie e degli esercizi commerciali) rilevanti ai fini della detrazione delle spese sanitarie per il cittadino. Nello specifico, lo psicologo o psicoterapeuta è tenuto ad inviare tutte le fatture emesse per prestazioni sanitarie, certificative o a carattere peritale rese nei confronti di persone fisiche (ossia dei soli clienti privati).

Ricordiamo, inoltre, che l’obbligo non tiene conto dell’applicazione o meno dell’IVA.

 

Sistema Tessera Sanitaria: le scadenze 2021 per gli psicologi

Fino al 2020 la comunicazione dei dati al Sistema TS è sempre avvenuta su base annuale.

Diversamente, lo scorso anno la trasmissione andava effettuata, ai sensi del DM del 29 gennaio 2021, in due tranche: entro il 31 luglio 2021 per i dati relativi al I° semestre ed entro il 31 gennaio 2022 per i dati relativi al II° semestre, mentre eventuali variazioni dovevano essere comunicate rispettivamente entro il 06 agosto 2021 ed entro il 07 febbraio 2022.

A partire dal 2022, invece, bisognerà trasmettere i dati al Sistema Tessera Sanitaria con cadenza mensile: entro la fine di ogni mese, lo psicologo (o psicoterapeuta) dovrà inviare i dati relativi alle fatture emesse ed incassate nel mese precedente verso clienti privati che hanno confermato il proprio consenso. Dunque, le fatture del mese di gennaio 2022 andranno trasmesse entro il 28 febbraio 2022, quelle di febbraio 2022 entro il 31 marzo 2022, quelle di marzo 2022 entro il 30 aprile 2022 e via così anche nei mesi successivi.

 

Come trasmettere i dati al STS?

La trasmissione dei dati di spesa sanitaria può avvenire con modalità differenti:

  • con un’applicazione web disponibile sul sito del Sistema TS;
  • tramite delega ad un soggetto terzo;
  • con Fiscozen, tramite un’apposita sezione disponibile all’interno della piattaforma e compresa nel prezzo di abbonamento, abilitata nei mesi in cui è previsto l’invio al STS.

Share
Fiscozen SPA

Fiscozen SPA è il consulente online per la tua partita IVA. Un servizio alternativo che ti permette di gestire la tua Partita IVA attraverso una piattaforma online. Fiscozen SPA offre un servizio di assistenza e consulenza generica con il supporto di consulenti fiscali specializzati. Tutte le attività riservate sono svolte da un commercialista partner regolarmente iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti.

Leave comment