Pagamenti tracciabili in Legge di Bilancio 2020

Pagamenti tracciabili in Legge di Bilancio 2020

Pagamenti tracciabili in Legge di Bilancio 2020


La nuova legge di bilancio 2020 ha introdotto una importante novità per tutti i professionisti sanitari, inclusi tutti gli psicologi che lavorano con i pazienti privati.

Dal primo gennaio le spese sanitarie per essere detraibili devono essere pagate con carte, bonifici e sistemi digitali tracciabili.

Questo significa quindi che tutti i pagamenti in contanti per prestazioni sanitarie ricevuti da uno psicologo non potranno essere inseriti nella prossima dichiarazione dei redditi dei pazienti nel quadro E rigo 1 (mod. 730) o quadro RP rigo 1 (mod. RPF).

Come si può quindi risolvere il problema?

Abbiamo identificato 4 diverse alternative per permettere ai pazienti di non perdere le detrazioni.

Proviamo quindi a guidarti tra le opzioni sottolineando relativi vantaggi e svantaggi.

 

1. BONIFICO

Il metodo del bonifico bancario (e o postale) è un metodo che non grava le tasche del professionista sanitario e permette al paziente di effettuare in unica soluzione il saldo di più sedute nell’arco del mese. Indubbiamente l’incasso della prestazione viene protratto rispetto alla temporalità delle sedute e a volte si può paventare il rischio di un paziente che cessando la terapia lascia a “mani vuote” lo psicologo.

Per prevenire questa problematica si può ovviare richiedendo al paziente l’utilizzo del bonifico istantaneo.

 

2. BONIFICO ISTANTANEO

Il bonifico istantaneo, in inglese instant payment ovvero pagamento immediato, è una nuova forma di pagamento attiva da novembre 2017 e che si distingue dal bonifico ordinario per la velocità con cui viene portato a termine il trasferimento di denaro. Con il bonifico tradizionale per completare l’intera operazione di trasferimento del denaro dal proprio conto a quello del ricevente ci possono volere fino a 3 giorni dal momento della richiesta. Con il bonifico istantaneo, invece, il trasferimento della somma viene effettuata in tempo reale. Questo servizio è disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, compresi i giorni festivi. Il costo di commissione a carico del paziente può andare da un minimo di 1.40 Euro ad un massimo di circa 2.60 Euro oltre il costo standard del servizio di bonifico. In questo modo lo psicologo riceve, a costo zero, il pagamento della prestazione contestualmente all’emissione della fattura permettendo al paziente la detraibilità della spesa sanitaria.

 

3. CARTA POS

E’ possibile permettere ai pazienti di tracciare il pagamento rendendo detraibile la spesa sanitaria utilizzando come metodo di pagamento il bancomat e o la carta di credito e o ricaricabile. E’ sufficiente dotarsi di un POS collegato al proprio cellulare mobile. Con questo metodo sarà possibile rendere accessibile il pagamento tracciato a più pazienti, ma si dovranno sostenere alcune spese fisse dettate dal costo del dispositivo e dalle commissioni.

Esistono diversi dispositivi, noi consigliamo 2 su tutti:

SUMUP:

  • Commissione fissa sulle transazioni;
  • Senza costi fissi. Nessun vincolo di tempo;
  • Funziona con qualsiasi conto corrente.

Satispay:

  • metodo alternativo e leggermente complesso, non conosciuto da tutti e forse troppo informale per regolamentare il pagamento di una prestazione professionale sanitaria, ma completamente gratuito sia per il paziente che per lo psicologo.

Share
Fiscozen srl

Fiscozen srl è il consulente online per la tua partita IVA. Un servizio alternativo che ti permette di gestire la tua Partita IVA attraverso una piattaforma online. Fiscozen srl offre un servizio di assistenza e consulenza generica con il supporto di consulenti fiscali specializzati. Tutte le attività riservate sono svolte da un commercialista partner regolarmente iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti.

Leave comment

Iscriviti alla Newsletter Gratuita di "Il Commercialista degli Psicologi"

Nome (richiesto):

Cognome:

Email (richiesto):