Ho un contratto di lavoro dipendente. Posso chiedere di versare i contributi all’ENPAP?

Ho un contratto di lavoro dipendente. Posso chiedere di versare i contributi all’ENPAP?


Domanda

Nel caso il titolare di partita IVA abbia anche un contratto di lavoro dipendente è possibile chiedere al datore di lavoro di versare i contributi previdenziali all’ENPAP?

Risposta

No. ENPAP è l’ente di previdente di riferimento soltanto per l’attività libero professionale degli psicologi. Nel caso di svolga anche un’attività con rapporto di lavoro dipendente, la contribuzione previdenziale per tale attività è sempre all’INPS, generalmente versata a cura del datore di lavoro nella compilazione della busta paga.

 

Fonte: 101 FAQ fiscali per psicologi, a cura di ENPAP - www.enpap.it

Share

Leave comment

Iscriviti alla Newsletter Gratuita di "Il Commercialista degli Psicologi"

Nome (richiesto):

Cognome:

Email (richiesto):